giovedì 24 febbraio 2011

Hot fuzz - Edgar Wright (2007)

(Id.)

Visto in Dvx, in lingua originale sottotitolato in italiano.

Prima di essere un magnifico film comico, questo è un film magnifico, un buon film d’azione e un ottimo film mystery.

Un poliziotto troppo bravo, tanto da sminuire tutti i colleghi, viene mandato da Londra ad un paesino nella provincia più campestre, dove tutto sembra tranquillo… ovviamente non sarà così, anzi cominceranno una serie di morti da tutti considerati incidenti…

Il film è eccezionale. La regia è perfetta, con una fotografia all’altezza, un montaggio serrato e preciso e scelte estetiche funzionali (con in più una piccola dose di splatter per accontentare i più esigenti). Magnifiche le continue strizzatine d’occhio a film di genere, da quelli d’azione, all’horror, fino ai western con il ritorno in città del poliziotto. (da sottolineare la scena in cui i due poliziotti guardano “Point break” e “Bad boys 2” mentre con un montaggio parallelo da urlo vengono affiancati alla morte dell’imprenditore).

Come film comico è tutto perfetto, fa ridere senza se e senza ma.

Come film d’azione ci da dentro nel finale. È vero le scene non sono da 10 e lode, ma per un film comico sono decisamente superiori alla media.

Ma ciò che più colpisce è la precisione chirurgica della sceneggiatura, dove tutti i minimi riferimenti vengono continuamente ripetuti per tutto il film (dal “ficus”, al cigno ricercato) mentre quelli più importanti, quelli che raccontano la storia vera e propria vengono prima ostentati, poi raccolti per dare un movente che viene buttato all’aria per tornare all’ipotesi iniziale (non posso essere più reciso di così per evitare lo spoiler; però è stupendo il modo in cui il film gioca col pubblico, facendo credergli quello che vuole). Infine è da applaudire anche il citazionismo del film, non fine a se stesso, ma dapprima spiegato dai personaggi e poi incastonato perfettamente nel film, dandogli quindi uno spessore vero e proprio (su tutti, ovviamente, la scena dell’urlo di “Point break”).

Che dire, un mix perfettamente riuscito. Un film perfetto.

PS: comparsate irriconoscibili di Peter Jackson nei di Babbo natale l'accoltellatore e di Cate Blanchett nella ex ragazza di Pegg.

3 commenti:

Gegio ha detto...

Vorrei rivederlo anch'io a breve, perché sono cresciuto con gli action movies che prendono in giro. Ma prima avevo già vito L'alba dei morti dementi, quindi sapevo chi erano gli attori.

Lakehurst ha detto...

ecco, io L'alaba dei morti dementi non l'ho ancora visto (shame on me), ma ne ho sentito parlare in tono altalenante... posto che comuqnue lo vedrò prima o poi, lo consigli?

Gegio ha detto...

Assolutamente!!! C'è più da ridere, anche senza essere cultori di Romero. Dovevo vedere Hot fuzz, ma il dvd è partito per la tangente.