giovedì 4 febbraio 2010

Il sole ingannatore - Nikita Sergeevič Michalkov (1994)

(Utomlyonnye solntsem)

Visto ad un cineforum.

Un film che è una commistione di generi, mischia il melò sentimentale (tutta la prima parte) con il dramma vagamente storico (la seconda parte) con la commedia, apertamente divertente, ma che si basa su gag minimaliste.
Michalkov fa un lavoro semplice, pone una donna contesa, che tanto contesa non è, in un ambiente storicamente importante, l'inizio delle purghe staliniane, tirandone fuori un film che non distribuisce colpe, ne quelle della trama ne quelle storiche, ma asseconda soltanto le tensioni interne alla trama.
Il colpo di scena è assolutamente atroce, ma proposto in un ambiente così sereno, e introdotto così tranquillamente che trasfigura i personaggi senza fare troppo male.
Un film splendido, intimista ed efficace.

1 commento:

Gegio ha detto...

Mi pare che i suoi film non abbiano avuto fortuna ai nostri Oscar...però ho registrato 12 per riparare ai torti...