sabato 16 gennaio 2010

Toro scatenato - Martin Scorsese (1980)

(Raging bull)

Visto in VHS.

Uno dei film di Scorsese che vedendolo per la prima volta avevo frettolosamente tacciato di inutilità. Com'è noto la storia è quella di Jake La Motta, dalle prime vittorie fino al crollo.
Il film ha ancora ampi difetti, la sceneggiatura troppo confusa che tende alla noia (è evidente il tentativo di rendere il personaggio a tutto tondo, ma spesso questo va a scapito della fluidità del racconto) e la lentezza generale del film.
Da opporre a questi difetti c'è però un lavoro incredibile di fotografia, con un bianco e nero che sembra realmente d'epoca, e si soliti movimenti di macchina alla Scorsese; ma è quando il film mostra gli incotri che il regista da il meglio di se, ogni match è inquadrato in maniera diversa, il senso dei movimenti, della fatica e del dolore è reso magnificamente e, seppure non sono mai stato un amante dei film di boxe, alla fine di ogni incotro ti trovi a desiderare che te ne mostrino presto un altro.
Un ottimo film, che non metto tra i miei preferiti di Scorsese ma che certamente spiega perchè lui è sempre il più grande. Ovviamente magnifico De Niro, forse al suo meglio.

3 commenti:

Gegio ha detto...

Pure io l'ho sottovalutato, ma con gli anni ho imparato ad amare Scorsese, per non parlare di De Niro, una delle coppie più belle di Hollywood. Io ricorderò sempre i titoli di testa, la fotografia, la scena di gelosia improvvisata...da vedere più e più volte...

Gegio ha detto...

Caro blogger,
hai ottenuto un lettore in più!!! Spero tu voglia continuare a votare i nostri Oscar, a partire dai questionari del '99 e del 2000, ancora aperti nel blog.
http://iltorneodeglioscar.blogspot.com/
Ti faccio anche sapere che l'interpretazione di De Niro per Toro scatenato ha passato anche le nomination quinquennali, una specie di premio riepilogativo...
Saluti e grazie.

Lakehurst ha detto...

Grazie mille, e tra un secondo sarò a votare.